venerdì 22 gennaio 2016

è primavera... o quasi...

Quando si smette?
Di divertirsi scrivendo, dico. Quando ti ritrovi alla tastiera, con i pensieri che sembrano giocatori di football americano, e... niente. Guardi il video e ti fermi. 
Si smette quando cominci a pensare che, quello che hai da scrivere, non interessi a nessuno. Tu per prima. 
Smetti quando pensi che, quello che hai da scrivere, interessi pure troppo a delle persone in particolare, e questo ti scoccia pure di più.
Allora chiudi, serri i ranghi. Riprendi il piacere di una scrittura intima, per te e per pochi altri, forse nessuno, sicuramente Uno.
Eppure ti senti stretta comunque. Perché hai deciso di limitare te stessa, per evitare di intercettare chi, di cui alla fine, ti frega nulla. 
Bene, è giunto il momento di riaprire le porte. Non è primavera, ma si riaprono  comunque le finestre, si ridà spazio alla luce e all'aria fresca. 
Si ritorna in linea.
Si ritorna ad Essere, anche una blogger, che per carità, non sarà un titolo nobiliare, ma è una delle tante cose che fa parte di me, e a cui tengo. E non saranno certo un paio di pettegoli a farmi mettere da parte. Mi sono destata. 
Meglio tardi che mai. 


1 commento:

Ma come ottobre?

Ma...? ma come ottobre? di già? e l'ultimo mese dov'è finito? e poi, già che ci siete, datemi le coordinate dell'ultimo an...