martedì 19 gennaio 2016

ansia apparente

Resta comunque un periodo strano. 
Fatico a spiegarmi le cose. Dopo che mi ci sono arrovellata per bene, mi ritrovo a chiedermi se abbia un senso tutto questo spiegarmi, chiedermi, pesare e soppesare pause parole e silenzi. 
Quello che so è che sto sbagliando. All'incirca su tutta la linea. 
Baglioni ai tempi d'oro diceva: "le storie muoiono quando c è più paura di perdersi che voglia di tenersi".

Così avevo iniziato ieri, prima di fermarmi, rileggermi e dire "no. così non va. devo agire".
E così eccomi a scrivere a B. a chiedere aiuto. Che ce ne vuole per chiedere aiuto, ma quando s ha da fare, si fa. E così chiedo, ottengo risposte e un paio di rivelazioni, tout court.
Ecco, quando le cose vanno così, anche il sopravvivere alla caldaia in stallo e i conseguenti 15 gradi, diventa meno complicato.
Un po' come quando sei in macchina, guidi nel sole e pensi che vorresti scrivere una cosa, e questa inizia ad apparire nella tua testa... e poi cambiano i personaggi... e poi provi a metterla su carta... e poi ti dici che non è affatto malaccio... e alla fine lui ride.
E allora va bene così.

On air : George Harrison - Got My Mind Set On You 

Nessun commento:

Posta un commento

E' arrivata l'estate. Cercavo un'immagine che me la evocasse e ho preso un'insalata d'orzo con le verdure. L'ador...