martedì 25 marzo 2014

Do i numeri...



Il 2 mi ha fatto lo sgambetto e, inciampando, mi sono infilata con la testa proprio dentro una delle pance dell'8 che ora fa la ulaop intorno al mio collo.
E, invece di aiutarmi, il 9 mi prende in giro spacciandosi per il 6, ma dovrei capirlo che non è lui, il 5 non lo guarda nemmeno, lui che dal 6 non sposta mai lo sguardo. 
Il 7 si è inventato una marcia a ritmo di The Wall dei Pink Floyd, forse si crede un martello. 
L'1 cerca di seguirlo a tempo, ma si vede che è abituato a ballare da solo, mentre il 4 mantiene l'equilibrio come una ballerina, poggiando su una gamba sola. 
Grande assente il 3, ma lui è perfetto e qualcuno, ancora, si chiede se esista davvero.

Nessun commento:

Posta un commento

La riva destra della Dora - Tallone & Carillo

Ci sono libri che non si fanno scegliere, ma scelgono. Un po’ come i gatti, forse per quello il binomio funziona da secoli. Ci sono li...