mercoledì 4 dicembre 2013

eh già...

oppure te ne accorgi e ti lascia così sorpresa e incredula che, nel tempo impiegato a dirti che forse sì, poteva essere, a cercare di focalizzare cosa ti risultasse così familiare da farti, per un attimo, abbassare le difese, arriva qualcun'altro e la prende a braccetto. 
portandotela via... 


2 commenti:

  1. Altre volte siamo così abituati non vederla passare che ci prepariamo, pianificando cosa fare. Poi passa e la lasciamo andare, restiamo a guardare, per paura, dicendoci "la prossima volta", che sarà sempre uguale.

    RispondiElimina

Maggio arriva sempre...

Maggio ‘riva sempre. Anche quando ghe ze la guerra. Anche quando l’aria non la sa de rose ma de polvere da sparo. Maggio ‘riva s...