martedì 8 ottobre 2013

Se ci sei batti un colpo...

Le persone cambiano. Si cresce, e si cambia. Alle volte semplicemente di sceglie che come si è fatto fino a ieri non va più bene e cambi direzione. Se mi guardo indietro so di aver fatto scelte discutibili. Alcune le rifarei subito, di altre sinceramente farei pure a meno. Ma visto che il passato nel bene e nel male comunque non lo puoi cambiare, archivi le cose belle e le tieni con te. Dagli errori invece provi a capire dove come e quando, e a modificare gli atteggiamenti o i pensieri che ti hanno portato a farla, quella scelta. 
Mi è capitato di amare profondamente una Persona non libera. e questo per la morale appartiene è una di quelle scelte "discutibili" o criticabili. Che poi a pensarci bene, non è "capitato". L'ho conosciuta, mi sono innamorata, ho valutato i rischi, sapevo che certe cose hanno la data di scadenza e ho scelto. Ho fatto al precisa scelta di seguire i miei sentimenti. Se mi sono pentita? No. Affatto. Ciò che ho condiviso con quella Persona (stavo per scrivere ciò che mi ha insegnato e dato, ma credo che sia stato tutto reciproco) mi ha reso migliore. Il suo volermi bene, anche se da una posizione criticabile e scomoda, è stato per me un Regalo immenso. 
Se mi trovassi di nuovo in una situazione simile lo rifarei? Io ho deciso di non mettermi più nelle condizioni di poter vivere una situazione come quella. Perché la vita, è fatta di scelte. Sì, si può dire "è successo... passavo di lì e mi è piovuto addosso come un vaso di gerani..." ma in realtà noi abbiamo scelto la strada.
Oggi mi sono sentita dire "beh, quanti uomini conosci che se hanno l opportunità, dicono di no? sei un illusa se pensi che non sia così, la normalità è prendersi l occasione quando arriva". L'uso delle parole è pesante. Usare opportunità e non incontro. Il verbo prendere... Non so. Mi ha scombinato la chimica e questa cosa mi ha reso un po'... boh. scazzata.
Io non credo nella coppia/famiglia tipo Mulino Bianco. Ma voglio credere che c è ancora chi vuole investire nel proprio rapporto. Che non è sempre rose e fiori, ma non sceglie sistematicamente la via più semplice. Mi piace cullarmi nell'idea che ci siano ancora coppie che si danno un bacio della buonanotte e non per abitudine. Mi illudo e crogiolo nell'idea che ci sia, da qualche parte nel mondo, un uomo che abbia voglia di provare a costruire qualcosa insieme a me, e che lo faccia anche quando ho gli ormoni in subbuglio e non sono troppo simpatica, e che si aspetti che io lo faccia anche quando rientra scazzato dal lavoro e non ha voglia di parlare ma preferisce starsene per i fatti suoi un ora per sbollire. Che se non trova una camicia stirata sappia accontentarsi di una polo, o che se si dimentica il quarto mesiversario della nostra prima grattatina di naso, non ne farò un dramma epico... Insomma, io non sarò una Cattolica praticante, ma sposata o meno, in quel "nella buona o nella cattiva sorte" io ci credo.
Insomma. Mi trovo in una fase in cui ho bisogno di credere e sperare e illudermi che ci sia ancora qualcuno là fuori, come me, che abbia voglia di amare e di essere amato, in modo naturale. Ecco.
Sono davvero io  l anomala?

On Air: Ho un disperato bisogno d'Amore - Stadio

9 commenti:

  1. dato che nessuno ancora l'ha fatto, ti lascio il mio commento e ti dico la mia, in attesa della bomboniera :)
    brevemente che ho il te che bolle...
    non sei anomala ma, direi, naturale.
    le camicie puoi anche non stirarle d'inverno. I maglioni coprono bene. Naturalmente se il tizio fa il bancario o il manager o il controllore dell'autobus è un problema ma a 1,80 euro da "Ticino" la camicia te la lavano e te la stirano.
    Pentirsi per aver dato e preso amore? Assurdo.
    Amare è bello. Amare clandestinamente è doloroso.
    Mentire costa.
    Bello amare liberamente senza giudizi, assoluzioni o chiacchiericci.
    Rinunciare ad amare non è doloroso, è la morte dell'anima.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi che anche tu hai idee propositive che vertono a risolvere e non ad appesantire! :)
      bello, mi sento meno sola!
      rinunciare ad amare? no mai... per quanto ci siano momenti in cui dici "mai più" alla fine non ci si crede mai!

      Elimina
    2. Com'è che dicono i ggiovini?
      Quoto assolutamente il Bruno. Eccezion fatta per le camicie a 1.80, per il resto sono d'accordo pienamente con lui. Domani nevica.
      La stiratura delle camicie invece no, questa è un'arte. Esclusivamente a mano, ed a opera di mano leggiadra di avvenente fanciulla, elegantemente discinta, con il vapore del ferro che stende un voluttuoso velo perlato sulla pelle del collo.

      Ah, e cosa fondamentale, la fanciulla di cui sopra deve essere quantomeno più alta dell'asse da stiro!! ^_^

      Elimina
    3. stendiamo un velo pietoso e perlato, sulla palese simbologia freudiana. :)

      e comunque, caro DR, questa è roba da Penthouse che, come saprai, è la rivista patinata che ebbe l'auge di popolarità tra i nerds del postsettantotto
      :-))

      Elimina
    4. Quindi mi suggerisci di disdire l'abbonamento?

      Elimina
    5. io, (dall alto del mio sgabello ikea in legno di pino) quando stiro con il ferro a vapore non ho mai un voluttuoso velo perlato sulla pelle del collo... a meno che non sia ferragosto...

      Elimina
  2. Prendersi l'occasione quando arriva...Che freddezza. Come se un rapporto fosse un'occasione, un maglioncino carino sul banchetto dei saldi, che prendi perchè prima o poi qualcosa con cui metterlo lo trovi.
    Credo che le persone che intendano l'amore come lo dici tu esistano, anche se giustamente bisgna mettersi nella condizione di riconoscerle. Storie raggelanti se ne sentono ogni giorno, ma non vuol dire che sia la normalità; forse le persone che cercano di farti credere che lo sia, poi vanno a casa e si deprimono.
    Dov'è 'sto posto che lavano e stirano le camicie a 1.80 euro???

    RispondiElimina
  3. infatti. concordo. poi penso anche che chi cerca di convincerti che funziona così, è perché così vive e vorrebbe che lo schifo fosse condiviso. mi spiego meglio: visto che sono infelice io, non vedo perché a te dovrebbe andarti meglio. quindi, dall'alto della mia conoscenza ti dico subito di smettertela di illuderti e renderti conto che c ho che cerchi non esiste. perché se esistesse l avrei trovato pure io.
    credo che il posto delle camicie sia squisitamente veneto. ma magari è una catena e la trovi anche dalle tue parti... cerchiamo sulle pagine gialle?
    nel frattempo, avanti di polo! :D

    RispondiElimina
  4. How, credo ke nel momento in cui hai scritto questo kilometrico pensiero dovevi essere alquanto sottoterra!!! Mia cara, le storie sono diverse così come sono diverse le persone ke vanno bene per noi. C'è ki vuole l'amore in una persona e ki lo cerca in tante. Ora dire ke una persona legata ad un'altra ti abbia fatta crescere e ti abbia migliorata può starci benissimo fino al punto in cui riconosci il limite di questo rapporto, ossia: aveva una scadenza ben determinata. Il cambiamento in questo caso lo dovevi attuare tu per prima, visto ke lui aveva ciò ke lo faceva stare bene, ossia una moglie ed un'amante. Ma se è vero ke tu cerchi un uomo da per sempre nella buona e cattiva sorte, devi anke sapere ke certi posti sono da escludere, così come "scegliere" di vivere situazioni complicate. Sono d'accordo con chi sopra ha scritto ke nn è detto ke ciò ke avviene per la maggiore, ossia crearsi situazioni di moglie/amante e viceversa, sia una regola e ke il resto sia anomalo...e poi scusa, anomalo per chi? Normale per chi? La normalità la devi saper valutare tu in funzione di ciò in cui tu credi, pertanto se senti di voler amare, per non perderti e avere rimpianti lo dovrai fare sempre e solo nella maniera in cui ti soddisfa a pieno! Credo ke, per quanto tu possa dire ke questa persona ti abbia migliorato, tu sapessi dentro di te ke sarebbe stato un "mezzo rapporto"...appagante finchè lo si vive, ma ke il più delle volte toglie (per il tuo modo di concepire la coppia intendo). Dunque, com'è ke si dice? Avanti sempre e vedrai ke se saprai riconoscere la strada della tua serenità, fare le scelte sarà meno drammatico!!!
    Giò

    RispondiElimina

Ma come ottobre?

Ma...? ma come ottobre? di già? e l'ultimo mese dov'è finito? e poi, già che ci siete, datemi le coordinate dell'ultimo an...