mercoledì 9 ottobre 2013

Pensieri leggeri...

Tizia: "come stai?"
SyS: "oggi bene... sorrido... ho pensieri leggeri". 
Tizia: "Ma a che ti servono?"

ok, le chat sono un po' come gli sms... si capisce male, si fraintende. nel dubbio ho chiesto cosa intendesse, a cosa si riferisse. 
Risposta: "i pensieri leggeri... a cosa ti servono?". 
forse dovrei contestualizzare. 
Era un po' di tempo che non riuscivo a parlare con BellocomeilSole. Che c avrà pure il suo carico di pregi e difetti, ma è un amico con cui ho condiviso giorni, discussioni e un numero notevole di risate. Lo risento per motivi di lavoro e ci facciamo quattro risate delle nostre. Niente di che. Ma io sono grande sostenitrice del potere della risata. Del ridere di cuore con una persona. A pensarci bene, in effetti, quando ti fai una di quelle risate di pancia e di cuore, che chiudi gli occhi e quasi perdi l equilibrio, sei totalmente vulnerabile. Mi piace come immagine, perché se ridi in quel modo abbassi le difese e in qualche modo ti affidi a quella persona che ti fa stare così bene da chiudere gli occhi, anche se per qualche secondo. Ridere cambia la chimica. Ridere di cuore mi può cambiare la chimica di una giornata intera. Aver riso qualche giorno fa con BellocomeilSole, mi aveva cambiato la chimica. Reso i miei pensieri... leggeri... 

Tizia: "ma sono pensieri erotici?" 
SyS: "ma noooooo!"
Tizia: "allora non capisco..."

Nemmeno io. 
A che servono i pensieri leggeri?
Che utilità hanno?
Se penso a utilità mi viene in mente le scatole che ho comprato all'ikea per mettere via la roba estiva e stivarla sotto al letto. Quelle le ritengo utili. Anche gli occhiali che porto sul naso sono utili... la penna che non trovo mai perché è sempre infilata tra i capelli in mezzo alla coda, è un oggetto utile. Ma i pensieri leggeri? che utilità hanno? C è da chiedersi che utilità hanno quelli pesanti... 
I pensieri leggeri ti rendono la testa leggera. Ti fanno sorridere gli occhi, ti fanno sentire un poco in pace con il mondo. Non ti fanno pensare alle bollette o al meccanico che ti aspetta al varco. I pensieri leggeri (e non necessariamente erotici) ti fanno fermare lo sguardo oltre la finestra a guardare le foglie che cambiano colore. 
I pensieri leggeri, ti fanno vivere momenti leggeri, e poco importa se domani ti cadrà addosso una tegola, oggi stai vivendo bene e questo basta e avanza ed è del tutto inutile rovinarsi il momento con delle seghe mentali del tutto inutili. 
Pensare di meno e ridere di più. Non sarebbe male no... 


2 commenti:

  1. Mica deve sempre tutto servire a qualcosa....

    RispondiElimina
  2. Mi preoccupa una persona che non sa cos'è un pensiero leggero...

    RispondiElimina

pensieri a vanvera... ma non troppo.

Leggo sempre più spesso di persone che mollano tutto e partono. In un paio di occasioni mi è anche stato detto: "perché non molli tu...