mercoledì 19 dicembre 2012

Scriveregiocando


Dal grande impegno di Morena Fanti e Arthur, anche quest anno on line.
A loro il mio GRAZIE per avermi dato una grande possibilità e una considerevole dose di comprensione.
Avete fatto un lavoro spettacolare!

4 commenti:

  1. Grazie. Ma il lavoro è di tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente, ma trovo doveroso un applauso a chi impiega il proprio tempo libero a promuovere l iniziativa e costruirci intorno una pagina e un magazine creando una bellissima vetrina.

      Elimina
    2. Oh mannaggia, qui volano le stelline ed io sono geloso, le voglio anch'io, mannaggia. :-)

      Sai una cosa, cara Sonia, la cosa più bella credo sia essere nei pensieri degli altri o viceversa, avere nei propri pensieri gli altri, e nell'epoca della indifferenza, del mordi e fuggi, dei rapporti che non saranno mai tali se i baci e gli abbracci sono solo di convenienza o per convenzione di un modo di essere che qui in rete imperversa, è una cosa bella, non per bontà d’animo o altro, ma perché nel frattempo si costruisce un piccolo cammino da fare insieme, non importa quanto possa durare, ma solo che ci sia e i risultati sono sempre meravigliosi.

      Quello che hai detto è molto bello e ti ringrazio per questo, per averlo colto, per averlo detto ma, è anche vero ciò che ha detto Morena, perché lei, io, senza di voi, avremmo fatto ben poco, se non una mera rappresentazione di noi stessi. Dopo l’esperienza di The Best Magazine che, con Martina, Solindue, abbiamo portato avanti per ben due anni con dodici numeri fitti fitti di cose dette e scritte, coinvolgendo una quarantina di blogger, non posso non essere convinto di questo “camminare insieme”, d’altronde al contrario, avrebbe un senso il blog?

      E’ questa la vetrina che io prediligo, al di là di ciò che le “male lingue” dicono del sottoscritto, ma questa è tutta un’altra storia.

      Ps: peccato che ai tempi di The best non ci conoscevamo ancora, come blogger e non solo, saresti stata un’ottima collaboratrice. ;)

      Elimina
  2. Ma potrebbe pure essere una buona occasione per farla rinascere The Best? no???
    (oddio... spetta che sposto il mio ego che si sta incastrando sulla barra spaziatrice della tastieraaaaaaaaaaaaaaaaa...)

    io credo che il blog sia un mezzo potente, perché arriva dove tu fisicamente non puoi, lancia messaggi che indubbiamente vengono colti. indipendentemente dal numero di commenti che ricevi, qualcosa che tu lanci nella rete da qualche parte arriva. detto ciò, dipende sempre dall individuo che a la login scegliere l utilizzo che vuole farne. se un mezzo di comunicazione, una serie di pagine lagnose e pesanti dove scaricare le proprie frustrazioni lamentandosi di tutto e di tutti aspettando che il gregge al seguito gli dia pacche sulla spalla con profonda compassione, o semplicemente scrivere per se stesso, per avere un angolo proprio dove raccogliere le idee e dar loro un senso.
    sono della convinzione che, il modo in cui una persona si presenta qui, non sia poi così diverso da come si presenta fuori. se una persona è costruttiva, lo è sempre e non in corrente alternata.

    ps. non entro nel merito di discussioni che non mi appartengono, ma sono della convinzione che le male lingue il più delle volte e soprattutto con questo freddo dovrebbero starsene al calduccio ben serrate dentro i denti... in fondo, Natale non è il tempo del perdono, del vogliamocibene e della Misericordia? :D

    RispondiElimina

E' arrivata l'estate. Cercavo un'immagine che me la evocasse e ho preso un'insalata d'orzo con le verdure. L'ador...