lunedì 5 novembre 2012

Ci sono momenti che...


Così gentile e inafferrabile padrone e schiavo della verità 
Impermeabile alla volgarità, che non saluta quando se ne va 
E ancora vado alla deriva e ancora canto 
Dovunque io sarò, dovunque lui sarà, sarà al mio fianco 
Dalle colline d'Africa fino alla polvere delle città 
Potrà pensarmi quando capita, potrò sognarlo dove sarà 
E ancora vado alla deriva e ancora canto 
Dovunque io sarò, dovunque lui sarà, sarà al mio fianco 

E se avrò freddo mi scalderà e nel deserto mi confesserà 
E nel deserto sarò acqua per lui, acqua che canta 

E ancora vado alla deriva e ancora canto 
Dovunque io sarò, dovunque lui sarà, sarà al mio fianco 

Per ogni strada che prenderà e perderà ogni volta 
Per ogni volta che tornerà, starò alla porta 

E ancora vado alla deriva e ancora canto 
Dovunque io sarò, dovunque sarà, sarò al suo fianco

On Air: Deriva - Francesco de Gregori

2 commenti:

pensieri a vanvera... ma non troppo.

Leggo sempre più spesso di persone che mollano tutto e partono. In un paio di occasioni mi è anche stato detto: "perché non molli tu...