martedì 4 settembre 2012

- La mia vita nella Scrittura - Seminario

"E' sempre positivo fare un check up dei propri bisogni, delle proprie aspirazioni, delle emozioni che si vivono in una determinatra fase di vita.

Questa che ti propongo è un’occasione per valutare te stesso attraverso la tua scrittura e per avvicinarti all’affascinante mondo della grafologia.

Scoprirai alcuni tuoi talenti e potenzialità in ombra

Valuterai i tuoi punti di criticità
Osserverai la tua scrittura in un’ottica grafologica
Scoprirai i tuoi bisogni nella tua attuale fase di vita
Riceverai come feedback una mappa grafologica degli aspetti del tuo carattere."

Relatore: Bruno grafologo, psicologo


Quando: sabato 15 settembre 2012


Per ulteriori info: 
 andate sul suo blog! :) 

11 commenti:

  1. sono emozionato. tu sai che sono timido. grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come hai detto tu, è questa la vera pubblicità!
      e non c è proprio di ché!!!

      Elimina
  2. marò, che lontano che è :(
    sarebbe davvero interessantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Slog! io ci vado se vuoi ti prendo appunti! :)

      Elimina
  3. ciao, mi sono iscritta anche io! spero di riuscire a conoscerti!!

    sabina folada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma Ciao! ma che bellezza!!!
      sono proprio contenta! :) certo che ce la faremo a riconoscerci... ci inventeremo qualcosa! :D

      Elimina
  4. urcaaaa!!!!!
    è un evento Bruno che, finalmente, mostra la sua faccia!! (lui sa a cosa mi riferisco)

    cavoeto, el quindeze zé proprio el giorno che me meto an partensa par tornar a casa ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come dissi a Slog, prendo appunti! :)

      Elimina
  5. gli prendi anche una foto?
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solo se mi dà il premesso! :)

      Elimina
  6. guarda che scherzavo, eh?
    ho già visto la bella faccetta di Bruno in fotografia ... (anni fa quando l'aveva pubblicata)

    RispondiElimina

pensieri a vanvera... ma non troppo.

Leggo sempre più spesso di persone che mollano tutto e partono. In un paio di occasioni mi è anche stato detto: "perché non molli tu...